Oggi è 21/04/2014, 16:39



Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 PROBLEMI PARQUET 
Autore Messaggio
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 23/06/2008, 11:38
Messaggi: 7
CIAO a tutti un salutone sono nuovo e volevo oltre che presentarmi segnalare un problema che ho avuto con un parquet
E' un prefinito di 14 mm con il sottofondo in truciolare e mi sta saltando tutto (gia' dalla seconda settimana di fine posa) ormai sono passati sei mesi e suona vuoto in piu' punti(la colla "bicomponente" rimane attaccata sia sul massetto che sui listoni si spezza a meta')
Il rivenditore non si spiega il perche' e continua a dire che il prodotto e' di alta qualita' e che se avesse avuto il supporto in multistrato a tre strati non sarebbe stato di migliore qualita' ma uguale
Chiunque sento mi dice il contrario soprattutto riguardo la stabilita' ed il costo, pagato circa 90 euro
Cosa ne pensate ?
Grazie in anticipo


25/06/2008, 11:19
Profilo
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 18/01/2008, 23:10
Messaggi: 6177
Località: Parabiago (Mi) - Corinaldo (An)
Non sono un esperto ma la questione mi incuriosisce. In buona sostanza, supponendo che lo spessore della colla sia 2 cm, tu dici che la colla è perfettamente attaccata sia al massetto che al legno e che è quindi lo strato stesso di colla che si è "separata", lasciando 1 cm sul massetto e 1 cm sui listoni (le misure le ho sparate a caso).
Se la colla è ben secca ed aggrappata ai due supporti direi che non ha colpa intrinseca...sembrerebbe più che i due supporti abbiano assorbito eccessivamente il collante e che quindi questo sia risultato insufficiente a formare uno strato riempitivo e compatto, tirando in maniera irregolare e quindi provocando un difetto simile a quello di una 'sbollatura' durante l'incollaggio di un piallaccio. Probabilmente dei fondi meno assorbenti (o una preparazione degli stessi) avrebbero diminuito il problema...oppure solo la 'deformazione' dei listoni può essere una causa (e dopo solo 2 settimane)?

Sicuramente qualcuno degli esperti darà una risposta più certa della mia.

_________________
La verità non esiste, è questa la verità.


25/06/2008, 13:21
Profilo
Allora insisti!
Allora insisti!

Iscritto il: 22/01/2006, 3:06
Messaggi: 608
Località: Buttigliera Alta (TO)
Da perfetto ignorante direi che e' un problema di catalizzazione della colla, nella parte centrale non ha catalizzato ed e' rimasta morbida


25/06/2008, 17:47
Profilo ICQ
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 05/06/2008, 11:40
Messaggi: 63
La colla che si spezza non è un buon segno.
Una buona colla porta con sè parte del sottofondo quando si stacca.
a perte questo, se salta cosi non è per forza colpa della colla, il sottofondo probabilmante era umido e non è stato prymerizzato.
che mi dici?


26/06/2008, 9:00
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 23/06/2008, 11:38
Messaggi: 7
Grazie a tutti dell interesse
Cominciamo:
Quando l' hanno montato hanno misurato l' umidita' del massetto (a carburo) estraendone e polverizzandone delle parti verificata l ' assenza di umidita' hanno dato una scopata alla meno peggio al massetto e hanno versato a la colla (a loro detta bicomponente ma non so cosa significhi) poi con la spatola l' hanno tirata ed appoggiato i listoni (14mm di cui 3 nobile 10.5 truciolare 0.5 sfoglia di pioppo)
Qualcuno mi ha detto che il truciolare e' talmente sensibile all umidita' che anche poca puo' aver deformato i listoni in modo da renderli non piu' perfettamente planari nelle 6 ore prima che la colla si indurisca cosi' che questo movimento(visto che la colla non li fissa immediatamente ma col tempo) ha creato dei filamenti insufficenti a contrastare i successivi movimenti del legno.
Qualcun altro ha dato colpa alla colla
Altri non se lo spiegano
Fatto sta che in molti punti della casa suona vuoto e dopo un po' si notano sollevamenti sono disperatoooooo


26/06/2008, 13:43
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 05/06/2008, 11:40
Messaggi: 63
Si questa è un'ottima teoria.


26/06/2008, 15:11
Profilo
Fanatico
Fanatico

Iscritto il: 26/02/2006, 11:07
Messaggi: 2660
la causa è abbastanza comune. I produttori scrivono che il materiale deve essere aperto "solo" al momento della posa per garantirsi la perfezione della lavorazione del materiale consegnato.( mi sanno dire gli "esperti" come faccio a controllare un materiale senza spacchetarlo?)Ma il materiale và posato in un ambiente che può anche essere di diversa umidità ambientale di quella da normativa (legno 9%+/-2% UR 45/65%) pertanto E'INDISPENSABILE SPACCHETTARE IL MATERIALE ALMENO 3 GIORNI PRIMA DELLA POSA IN OPERA, non mi stancherò mai di scriverlo, sono un posatore da oltre 55 anni e Perito CTP/CTU da 25 anni e di questi casi ne ò esaminati moltissimi. Il fatto dice che è stato posato del materiale troppo "secco" cioè non ambientato nei locali di posa,al momento della coesione fra legno e cemento il legno è andato in spinta e sollevandosi leggermnete in alcuni punti parte del collante è rimasto attaccato al legno e parte al cemento. Controlli e vedrai che la colla attaccata al legno a dei segni di filamento interrotto, questo indica quanto ho detto sopra. Quasi sicuramente potrei optare anche all'ipotesi che il posatore ha messo i cunei di arrivo e non li ha levati al momento della pulizia.La casistica sul parquet è abbastanza vasta ma le basi di una posa sicura sono molto poche ma purtroppo non sono condivise da molti "esperti"......................... Ciao da Elia
Rimedi? Fammi sapere in messaggio privato che ti dò le indicazioni di merito.

_________________
sopra i diamanti non nasce nulla ma sul letame nascono i fiori.
De Andrè


26/06/2008, 19:27
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 23/06/2008, 11:38
Messaggi: 7
Grazie mille Elia ma ( a detta di altri) se avessi spacchettato ed ambientato il parquet prima questo si sarebbe "imbarcato" (come del resto quello che mi e' avanzato) e come avrebbero poi fatto ad attaccarlo? forse con dei grossi pesi sopra? ma per tutta casa?!!!
Il problema di fondo e' che molti mi stanno alzando dubbi sulla idoneita' o no del substrato di truciolare ritenuto inadeguato e di bassa qualita' a differenza di un miltistrato lamellare bilanciato di pioppo o abete. :nosper:
Premetto che ho pagato il parquet molto sopra gi 80E (un' esagerazione per molti) :frusta:


26/06/2008, 21:04
Profilo
Fanatico
Fanatico

Iscritto il: 26/02/2006, 11:07
Messaggi: 2660
Il pavimento che si imbarca appena spachettato, a me non è mai successo, è segno di cattiva qualità del prodotto.Comunque è meglio che si imbarchi prima della posa, e lo puoi contestare e scartare, che dopo ed il risultato lo vedi.Avresti avuto una discussione con il fornitore ma non avresti avuto i problemi che hai ora. Il prezzo pagato sicuramente è una esagerazione e certamente non mercuriale. Ciao da Elia

_________________
sopra i diamanti non nasce nulla ma sul letame nascono i fiori.
De Andrè


27/06/2008, 6:56
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 05/06/2008, 11:40
Messaggi: 63
Sposo alla lettera quanto detto da..............................Elia


27/06/2008, 9:01
Profilo
Fanatico
Fanatico

Iscritto il: 26/02/2006, 11:07
Messaggi: 2660
Artemilani grazie da Elia

_________________
sopra i diamanti non nasce nulla ma sul letame nascono i fiori.
De Andrè


27/06/2008, 10:09
Profilo
Mangio trucioli a pranzo
Mangio trucioli a pranzo

Iscritto il: 02/07/2008, 14:03
Messaggi: 3557
Località: Roma
bargo ha scritto:
CIAO a tutti un salutone sono nuovo e volevo oltre che presentarmi segnalare un problema che ho avuto con un parquet
E' un prefinito di 14 mm con il sottofondo in truciolare e mi sta saltando tutto (gia' dalla seconda settimana di fine posa) ormai sono passati sei mesi e suona vuoto in piu' punti(la colla "bicomponente" rimane attaccata sia sul massetto che sui listoni si spezza a meta')
Il rivenditore non si spiega il perche' e continua a dire che il prodotto e' di alta qualita' e che se avesse avuto il supporto in multistrato a tre strati non sarebbe stato di migliore qualita' ma uguale
Chiunque sento mi dice il contrario soprattutto riguardo la stabilita' ed il costo, pagato circa 90 euro
Cosa ne pensate ?
Grazie in anticipo


é un po difficile fare un'analisi esatta del distaccamento!!! bisognerebbe sapere se con l'idrometro sia stata fatta la misurazione in vari punti e che grado dava di umidità se l'ambiente è grande ed esposto a nord tutti i venditori di prefinito conoscono le problematiche di essiccazzione che ha quel materiale appunto nei pacchi viene esplicitamente scritto sballare e posare con un'umidità non superiore al 2.5% se il pavimento si stacca è perche si sta muovendo è normale che il punto piu debole sia il truciolato e si stacca li dare le colpe al truciolato o la bicomponente secondo me è sbagliato ripeto il problema va ricercato altrove!!! ci vuole un sopralluogo di un vero esperto anche per poter capire se quello che si è gia staccato si possa rincollare senza smantellare il parquet appunto bisogna capire bene cosa ci sia li sotto ciaooo

_________________
Immagine


Non è pericoloso chi dice una cosa inesatta, ma sono molto piu pericosi quelli che per ragioni personali gli fanno da Eco !!


03/07/2008, 23:08
Profilo WWW
Fanatico
Fanatico

Iscritto il: 26/02/2006, 11:07
Messaggi: 2660
scusate ma le analisi sul prodotto le deve fare chi produce, non chi riceve il prodotto. Il prodotto deve rispondere alle aspettative dell'acquirente. Il vento, la pioggia, il nord ed il sud,a me come acquirente non me ne frega nulla, il prodotto deve essere idoneo. In uno dei primi numeri di Professional Parquet scrissi che ognuno deve immettere sul mercato prodotti ottimi in quanto il posatore non è un tecnico del CNR ma semplicemente uno che ogni giorno cerca di guadagnarsi il pane e se ci riesce anche il companatico...................................... Elia

_________________
sopra i diamanti non nasce nulla ma sul letame nascono i fiori.
De Andrè


04/07/2008, 7:13
Profilo
Mangio trucioli a pranzo
Mangio trucioli a pranzo

Iscritto il: 02/07/2008, 14:03
Messaggi: 3557
Località: Roma
eliadecavicc ha scritto:
scusate ma le analisi sul prodotto le deve fare chi produce, non chi riceve il prodotto. Il prodotto deve rispondere alle aspettative dell'acquirente. Il vento, la pioggia, il nord ed il sud,a me come acquirente non me ne frega nulla, il prodotto deve essere idoneo. In uno dei primi numeri di Professional Parquet scrissi che ognuno deve immettere sul mercato prodotti ottimi in quanto il posatore non è un tecnico del CNR ma semplicemente uno che ogni giorno cerca di guadagnarsi il pane e se ci riesce anche il companatico...................................... Elia


Elia scusami non voglio entrare in polemica con te ma non stiamo parlando di un pavimento in ferro stiamo parlando di un pavimento di legno la fabrica che produce è obbligata per legge ha rilasciare un prodotto idoneo che risponde ad una normativa con tanto di certificazione mi sembra che di questo si sia occupato varie volte anche Professional Parquet il posatore purtroppo è obbligato a fare il tecnico e anche di piu perchè non basta solo il prodotto a norma ma bisogna capire dove si va a posare quel prodotto se ci sono le condizioni e se non ci sono deve essere in grado di trovarle prima che scoppiano i parquet e mi fermo qui perche ci sarebbe da scrivere per ore Ciaooooooo

_________________
Immagine


Non è pericoloso chi dice una cosa inesatta, ma sono molto piu pericosi quelli che per ragioni personali gli fanno da Eco !!


04/07/2008, 9:17
Profilo WWW
Fanatico
Fanatico

Iscritto il: 26/02/2006, 11:07
Messaggi: 2660
Isaia, sono perfettamente d'accordo con te in linea generale MA tanti e sottolineo TANTI fornitori di parquet con mille giri strani, ti consegnano dei materiali NON idonei alla posa, come d'altro canto ci sono dei posatori ed anche Ditte di antico linaggio, che affidano all'individuo non preparato, delle incombenze che non sà da che parte cominciare. Il discorso è molto lungo e mi piacerebbe un confronto a tuttocampo.................................................Elia

_________________
sopra i diamanti non nasce nulla ma sul letame nascono i fiori.
De Andrè


04/07/2008, 14:22
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010